Ungheria - Curiosità

null
null
null
 

Ungheria - Curiosità

In centro alla bella Budapest, a fianco della Piazza degli Eroi e di fronte al Castello di Vajdhahunyad si trova una curiosa statua opera di Miklòs Ligeti, fatta erigere nel centro del famoso Parco Varosliget. Essa rappresenta una strana ed inquietante figura, uno scheletro ricoperto da un mantello con cappuccio e seduto su uno scranno, che ricorda vagamente le forme delle Danse Macabre.

Si tratta della statua che, secondo molti, voleva raffigurare lo scrivano di Re Bela, sovrano del quale tutto sommato sappiamo molto poco dato che il suo regno è durato solo una manciata d'anni.

La famosa "Statua dell'Anonimo", come è comunemente chiamata, è nota perché si dice che porti fortuna toccare la penna della statua, dato che ciò aiuterebbe a diventare... dei famosi scrittori.

E così, ogni anno un pellegrinaggio di aspiranti scrittori o di pennaioli che hanno incrociato il famigerato "blocco dello scrittore" si dirigono a Budapest solo per toccare la penna del famoso cronachista rimasto anonimo (che ormai è lucida e quasi consunta a causa dei continui tocchi), sperando che ciò dia una scossa alla loro carriera o li aiuti ad intraprenderne una. Beh, se avevate questo sogno nel cassetto, ora avete una scusa in più per correre a Budapest!

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK